Pizzeria da Michele I Condurro…. finalmente a Milano

Quante volte abbiamo visto e invidiato Julia Roberts, mentre girava a Napoli la scena del nostro film preferito “Eat, Pray, Love”, nella quale addentava con gusto una succolente margherita appena sfornata… “da Michele”

Non abbiamo ancora avuto il piacere di provare la famosa pizzeria a Forcella, ma finalmente l’ultimo discendente di una lunga tradizione di maestri pizzaioli il Sig. Michele e suo figlio Raffaele hanno deciso di aprire il loro punto vendita nella citta meneghina, in Via Orti 31  (Corso di Porta Romana) .. guarda caso proprio nella nostra zona  =))))

La degustazione è iniziata con una carrellata di fritti, cari alla tradizione dello Street food napoletano come il timballo di melanzane  ripieno di ricotta, un tris di arancini: quello classico, una variante con il riso venere e uno con ricotta e castagne su vellutata di zucca, a seguire le gustosissime crocchè di patate con Provola affumicata e Salame di Napoli e per finire, delle frittatine di pasta classica napoletana…una rivisitazione italiana dei Mac N’ cheese  Americani. 

Siamo rimasti piacevolmente colpiti dalla leggerezza dei fritti e dai buoni sapori.

E’ finalmente poi arrivato il fatidico momento di assaggiare la famosa pizza, il maestro Michele ci ha proposto i suoi tre cavalli di battaglia

CIPP A FURCELLA

Una pizza bianca (rievoca la antica “Mastunicola”) con un velo di strutto di Maialino Nero Casertano, Aglio dell’Ufita, Pecorino Romano grattugiato e basilico (9,00 euro)

– MARGHERITA CONDURRO con Pomodoro San Marzano Dop

con Fior di Latte di Agerola, Pomodoro San Marzano Dop, olio evo, Formaggio grattugiato e basilico (10.00)

–    ALL’OMBRA DEL VESUVIO

con Pomodorini del Piennolo del Vesuvio Rosso e Giallo, bocconcini di Fior di Latte di Agerola, Provolone del Monaco e basilico (12,00)

 

Location 2/5: il locale nuovo e spazioso è arredato in modo spartano, ci ha colpito molto il forno a legna, a forma di Vesuvio, unica nota positiva della location assieme alla posizione, in una bellissima via nel cuore di Milano

Servizio 2/5: nonostante il locale sia gestito con conduzione prettamente familiare, abbiamo riscontrato poca preparazione da parte dei camerieri, poco informati sui piatti serviti, mancando così di trasmettere la passione e il cuore campano con cui vengono preparate tutte le portate.

Menu 3/5: nota di merito va data ai fritti leggeri, sfiziosi e nel rispetto delle tradizioni Napoletane … per quanto riguarda invece la pizza, abbiamo apprezzato la scelta delle materie prime dei condimenti, mentre l’impasto è sembrato un po’ troppo elastico ed eccessivamente saporito, causando molta sete.

Beverage 2/5: una lista di vini prevalentemente campani, e le classiche bibite gasate

Conto 3/5: i prezzi sono nella media delle pizzerie di Milano, considerando la qualità della materia prima.

Concludiamo con la speranza di ritrovare a Milano la pizza che ha reso celebri i Condurro in quel di Napoli, per ora le nostre aspettative sono state disattese, ma una seconda chance non si nega a nessuno soprattutto quando si parla di pizza.

 

Da Michele da Michele da Michele da Michele  

da Michele da Michele

da Michele

da Michele da Michele

da Michele da Michele da Michele da Michele

da Michele

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *