#nontoccatemilapadella – Agnelli Pentole –

Come ogni week end che si rispetti, anche questo inizia tra le padelle, questa volta però non nella casa di Cucinaconstile ma direttamente nello stabilimento di produzione di “Pentole Agnelli”.

In questo anno di blog abbiamo avuto la possibilità di vedere il dietro le quinte di diverse lavorazioni di materie prime come la produzione di formaggi, la coltivazione dei pomodori, la lavorazione dei salumi e a fine di ogni visita abbiamo imparato ad apprezzare ancora di più il prodotto e a riconoscerne la qualità nei selvaggi banchi dei supermercati.

Chi di voi sa utilizzare la pentola corretta in base al tipo di cottura che intende realizzare? se anche voi non siete in grado di rispondere non spaventatevi purtroppo è la normalità.

Oggi siamo influenzati da una “cattiva” comunicazione mediatica che non ha mai parlato correttamente di materiali e del loro giusto utilizzo, ma sì è sempre voluta creare una tendenza anche per gli strumenti di cucina tralasciando quelle informazioni invece importanti che possono fare realmente la differenza.

Abbiamo avuto la fortuna di conoscere il Sig. Baldassarre Agnelli in persona che ci ha accompagnato all’interno della sua azienda e mostrato il ciclo di produzione di ogni padella, la visita è poi proseguita all’interno del museo della pentola dove abbiamo potuto rivivere la storia e la passione di questa azienda.

Il tour, per noi, si è poi concluso con il seminario formativo tenuto dallo Chef Chicco Coria, docente Agnelli della Cooking Lab sulle tecniche di cottura riferite a forme e materiali dei recipienti per cucinare.

Ovviamente abbiamo apprezzato oltre che i contenuti anche il piatto, realizzato per noi composto da risotto con asparagi e mozzarella e una fettina di arrosto di tacchino.

Non vogliamo tediarvi ulteriormente con le parole, ma ci teniamo a lasciarvi il manifesto che Pentole Agnelli ha realizzato per promuovere la cultura della padella in Italia #nontoccatemilapadella.

manifesto-nontoccatemi

Grazie all’esperienza vissuta con Pentole Agnelli, abbiamo portato a casa un concetto davvero importante ed utile per tutti i giorni: “non basta avere le materie prime eccellenti se poi vengono cotte nella maniera sbagliata, la scelta del materiale e del formato della pentola, al pari degli ingredienti utilizzati, influenza la qualità del piatto finito”.

Ricordatevi che investire in una buona padella significa investiere quotidianamente nella qualità dei vostro piatti.

 

4

image image image image image image 

image image image image image

image image image image image image image image image image image image image

image image 2 1 image

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *